[ Vai al contenuto] | |


POF

(Estratto)

  • Finalita' formative

    L'istituto "Arca di Noè" si pone nel contesto territoriale come centro di promozione culturale e sociale e si propone di favorire l'interazione tra i diversi ambienti di vita e formazione dell'alunno. L'istituto "Arca di Noè" si presenta come:
    1) scuola cristiana
    - che deve aiutare la persona a costruirsi dal di dentro;
    - che deve liberare la persona dalla schiavitù delle cose ed elevarla ai più alti concetti del bene, del vero, del bello, attraverso lo studio delle diverse discipline in un clima sociale positivo nella vita quotidiana della scuola;
    - che deve sostenere l'alunno nella progressiva conquista della sua autonomia e nel suo inserimento attivo nel mondo delle relazioni interpersonali;
    - che deve valorizzare le diversità e favorire l'integrazione;
    - che deve operare la sintesi tra cultura e fede, tra fede e vita;
    - che deve aiutare gli alunni, attraverso lo studio della Storia, ad interpretare il passato per valutare il presente ed intuire i segni del futuro;
    2) comunità scolastica educativa composta da docenti e non docenti, genitori, scolari, aperta alle realtà sociali e culturali presenti nel territorio, che agisce, nelle sue finalità educative:
    - in un clima di famiglia,
    - in atteggiamento di donazione cordiale e serena,
    - di servizio umile e generoso,
    - di rispetto della dignità e della libertà degli alunni,
    - testimoniando la presenza dell'amore di Cristo per i fanciulli all'interno della scuola.


  • Obiettivi didattici

    Il Piano dell'Offerta Formativa (P.O.F.) si configura come il documento fondamentale costitutivo dell'identità culturale e progettuale dell'istituto Arca di Noè.
    Il P.O.F. parte dall'analisi dei bisogni formativi, del territorio, dei soggetti interessati, delle risorse materiali e professionali disponibili e reperibili. La scuola mira a perseguire non solo obiettivi relativi all'istruzione (acquisizione di conoscenze), ma anche alla formazione degli atteggiamenti e delle capacità che caratterizzano la persona.
    Questa scuola condivide quanto affermato nel "Documento dei saggi sui saperi essenziali" che considera la persona come un "sistema integrato" e come tale deve essere promossa la formazione di tutte le sue dimensioni costitutive: motoria, linguistica, cognitiva, storico-geografica, scientifica, musicale, ecc.
    La nostra non è scuola del solo sapere, ma la scuola dei saperi intesi come:
    - sapere (acquisizione di conoscenze)
    - saper fare (formazione di capacità)
    - saper essere (formazione di atteggiamenti).

    Il nostro sistema formativo fondato sulla conoscenza delle caratteristiche del territorio adegua l'offerta formativa alle domande - attese del quartiere.


  • Accoglienza - Uguaglianza - integrazione

    La scuola s'impegna, secondo le strategie definite all'inizio dell'anno dal Collegio dei Docenti nella programmazione educativo - didattica, a favorire l'accoglienza degli alunni stranieri e diversamente abili.
    La scuola accoglie tutti coloro che chiedono di frequentarla nel rispetto del P.E.I.
    I genitori, indipendentemente dalle motivazioni che li spingono ad iscrivere i propri figli alla nostra scuola, devono conoscere il P.E.I. e impegnarsi alla piena collaborazione con la comunità educante per il raggiungimento dei fini che essa propone.
    Nello svolgimento della propria attività ogni insegnante ha pieno rispetto dei diritti e degli interessi del bambino ed il suo "servizio" non si esaurisce nel promuovere l'acquisizione del sapere, ma si concretizza nella coerente testimonianza di quei valori umani e cristiani a cui la scuola s'ispira.

  • Progetti

    Le iniziative di recupero sono svolte al termine di ogni unità d'apprendimento.
    Le iniziative di approfondimento sono svolte durante l'orario scolastico.
    Gli alunni sono tenuti alla frequenza delle attività scelte all'atto dell'iscrizione.
    Le attività proposte per tutte le classi sono le seguenti:
    laboratorio d'inglese, laboratorio d'informatica, laboratorio di attività motorie.
    Nel corso dell'anno scolastico sono proposti progetti speciali orientati allo sviluppo di specifiche competenze relative a: sport, arte, canto e danza, informatica, lingua straniera.
    Le visite di istruzione s'ispirano alla programmazione e all'organizzazione del lavoro annuale, sono programmate di norma nei mesi di Ottobre, Aprile e Maggio.
    Nei mesi di Marzo o Aprile gli alunni vengono condotti al Cinema o al Teatro.

un servizio La pagina si apre in una nuova finestra - scuola e servizi Scuolaeservizi
[Torna all'inizio del contenuto] [Torna al menu di navigazione] [Home page]